• `Anna Karénina` di LEV TOLSTOJ

    Probabilmente Tolstoj non ha mai amato così profondamente nessuno dei suoi personaggi, nemmeno l’incantevole Nataša di `Guerra e Pace`. La splendente felicità di Anna, infatti, nasce dal suo vivere con passione ogni momento, preda della fugace e mutevole eccitazione degli istanti; Nataša, dal canto suo, possiede la stessa devozione vitale, ma anche una tenacia e una solidità che Anna, invece, non arriverà mai a conoscere. La sua musica è molto più lieve e indifesa, soggetta per questo a profonde incrinature, e risulta evidente in ogni particolare della sua figura.[...] Anna Karénina, in breve, è la massima epifania che l’autore abbia mai cercato di inseguire con le proprie parole, dotata di una luce così intensa e sfolgorante da abbagliare persino la notte e la morte, ma anche così fragile da potersi spegnere in un soffio.

`Anna Karénina` di Lev Tolstoj • Uno spiraglio di luce

Molti scrittori, una volta terminato il proprio capolavoro, avrebbero coscientemente deciso di trascorrere il resto dei propri giorni nella rassicurante frescura della sua ombra. A seguito di uno sforzo così imponente, infatti, la loro ispirazione si sarebbe probabilmente arrestata, oppure avrebbe continuato a cesellare se stessa, sviluppando temi appena accennati o dando vita a tutti … Continua a leggere

`Life is Strange` (Dontnod Entertainement) • Pass in Time

Nel Settembre 2004, l’University of Southern California si apprestava ad intraprendere quello che, a tutti gli effetti, si sarebbe dimostrato un deciso passo verso il futuro. Il celebre istituto, infatti, in collaborazione con Electronic Arts, decise di istituire un Master che permettesse ai propri studenti di sperimentare cosa significasse davvero realizzare un videogioco, partendo dal … Continua a leggere

«Oh Captain, my Captain!» | A Robin Williams’ Tribute #2 • ` Good Morning, Vietnam` di Barry Levinson

Riuscire a “far ridere” è un’impresa assai difficile da compiere, ma che, se svolta con coscienza, è in grado di trasformarsi nel più prezioso dei tesori. Situata all’incrocio tra il corpo e la psiche, tra il diabolico e il divino, la capacità di sorridere è infatti da sempre stata unica e stupefacente prerogativa dell’uomo, il … Continua a leggere

BAUaffair #3 • `La Malavita`

I Cuori di Tenebra non si trovano soltanto fra le pagine dei libri. I Cuori di Tenebra, quelli più pesanti del peso stesso, quelli capaci di sprofondare al di sotto della superficie più esterna delle cose, possono infatti essere accanto a noi, o addirittura battere nel nostro stesso petto. Essi, in virtù della loro gravità, … Continua a leggere